+ 39 348 159 2505
  info@villafenix.it

Passeggiando per Bergamo Alta

Città Alta è indubbiamente uno dei punti più belli e rinomati di Bergamo.

Situata a metà strada tra Milano e Brescia, la graziosa cittadina lombarda incanta con le sue romantiche suggestioni, i panorami e le tradizioni: Bergamo alta è un angolo italiano dal fascino indiscusso e travolgente. 

Bergamo, famosa per le sue scalette, i passaggi acciottolati e luoghi storici tipicamente medievali e rinascimentali, è divisa in due parti. Città Bassa e Città Alta. Per quanto entrambe meritino una visita, Bergamo Alta è indubbiamente la più affascinante e gettonata. Che le si dedichi una giornata o solo una passeggiata di poche ore, la scoperta di questo gioiello bergamasco non delude mai.

 

 

( Piazza Vecchia )

La Città Alta, che è interamente zona pedonale, non si può raggiungere in macchina. Da Bergamo Bassa, però, si può utilizzare la famosa funicolare oppure camminare, partendo dalla stazione ferroviaria fino a Porta Sant’Agostino, una della 4 porte di accesso al centro storico. Una volta giunti a destinazione si possono scegliere diversi itinerari, ma il consiglio è quello di tenere conto che Piazza Vecchia è indubbiamente il cuore pulsante di Bergamo Alta.

 

( Il Campanone )

Considerata una delle piazze più belle d’Europa, Piazza Vecchia è il simbolo di Bergamo per eccellenza, con la fontana Contarini, in stile barocco, e la sinfonia di gli edifici che vi si affacciano. Tra questi, il Palazzo della Ragione, il più antico edificio comunale d’Italia; il Palazzo Nuovo, sede della Biblioteca Civica Angelo Mai; il Campanone, antica torre ghibellina e poi ex Torre Civica da cui alle 22 di ogni sera, scoccano 100 rintocchi in ricordo dell’antico coprifuoco.

 

(Basilica di Santa Maria Maggiore e Cappella Colleoni)

Adiacente a Piazza Vecchia, si trova Piazza Duomo, simbolo del culto religioso cittadino. Qui, infatti, si trova la Basilica di Santa Maria Maggiore, l’edificio più importante della città. La chiesa venne costruita grazie a un voto contro la peste fatto dagli abitanti nel 1133. Il vero Duomo di Bergamo, però, è quello di Sant’Alessandro,  che si trova attaccato al Palazzo della Ragione.

 

A destra della facciata della Basilica di Santa Maria Maggiore c’è un altro punto d’interesse della Città Alta. Si tratta della Cappella Colleoni uno dei più begli esempi di Rinascimento in Italia ed è dedicata ai santi  Bartolomeo, Marco e Giovanni Battista.

Altra attrazione della Bergamo Alta tutta da ammirare sono i 6 chilometri di mura veneziane che girano tutto intorno alla vecchia città. 

 

Anche se un po’ faticose, le mura veneziane della Città Alta sono un itinerario da non perdere durante una visita a Bergamo. Lungo le mura si aprono 4 porte di ingresso alla Città Alta e si susseguono 14 baluardi, 2 piattaforme, 100 aperture per bocche da fuoco.